SPIRIT OF AMERICA

America is a land of wonders, in which everything is in constant motion and every change seems an improvement ----------------------- ALEXIS DE TOCQUEVILLE

Wednesday, May 24, 2006

Arabia Saudita, l'odio sui banchi di scuola

Per un musulmano e' vietato essere amico di cristiani ed ebrei, perche' le loro sono ''false religioni'': e' quello che imparano in quinta elementare i bambini sauditi, secondo quanto emerge da uno studio americano sui libri di testo utilizzati per l'insegnamento in Arabia Saudita. ''Cio' che viene insegnato oggi nelle scuole pubbliche saudite sui rapporti tra musulmani e altre religioni, avvelenera' le menti di una nuova generazione di sauditi'', ha detto Nina Shea, direttrice del Centro per la liberta' religiosa del think tank Freedom House e autrice del rapporto. Secondo lo studio, nonostante anni di dibattito e di interventi da parte del governo di Riad, i libri di testo utilizzati in Arabia Saudita continuano a propagandare l'odio per le altre religioni. Freedom House ha analizzato 12 testi ufficiali dei corsi scolastici di religione approvati dal ministero dell'Educazione saudita e ha indicato una lunga serie di passaggi che creano preoccupazioni. In prima elementare, ai bambini viene insegnato che ''ogni altra religione che non sia l'Islam e' falsa'' e l' insegnante deve chiedere ai bambini di fornire ''esempi di religioni false, come quelle ebrea, cristiana ecc.''. In quinta elementare, si insegna che ''e' proibito per un musulmano essere vero amico con qualcuno che non crede in Dio e nel suo profeta, o qualcuno che combatte la religione dell' Islam''. Nei libri di testo, i contenuti dei cosiddetti 'Protocolli degli anziani di Sion' vengono indicati come fatti storici provati e vengono avvalorate teorie cospirative che accusano massoneria, Lions e Rotary Clubs di tramare contro i musulmani. Il rapporto, intitolato 'Il curriculum dell' intolleranza', accusa l'Arabia Saudita di affrontare in modo ideologico il rapporto con le religioni e di instillare nei bambini ''l'odio per i cristiani, gli ebrei, i politeisti e i 'non credenti''', inclusi tra questi ultimi i musulmani che non aderiscono alla setta wahhabita che domina in Arabia Saudita.

2 Comments:

  • At 6/17/2006 02:20:00 PM, Blogger micetta said…

    in Italia si è arrivati in tribunale perchè il crocifisso nelle aule leniva il diritto di coloro che non erano cristiani e, nel rispetto delle altrui religioni, gli italiani si sono schierati un pò da tutte e due le parti .....purtroppo l'essere educati alla totale tolleranza rende vulnerabii e suscettibili di sottomissioni future.....non è un caso che Gheddaffi ha detto recentemente che fra circa 50 anni l'Europa sarà musulmana ......gli europei diminuiscono mentre loro continuano ad aumentare imponendo nella società che li accoglie, i loro credi....

     
  • At 6/26/2006 11:27:00 AM, Anonymous Claudia62 said…

    E che altro aggiungere? Io li ho letti "I protocolli dei savi anziani di Sion". Sarà paradossale ma, quasi quasi ci fosse qualche fondamento veritiero, c'è da augurarsi che tale fondamento possa per lo meno contribuire alla nostra salvezza dalla, seppur legittima, espansione demografica tanto invisa alla Fallaci. Mi riterrei soddisfatta così. Claudia.

     

Post a Comment

Note: Only a member of this blog may post a comment.

<< Home